TI AMO ANCORA

Quando una dichiarazione d’amore collettiva alla Terra diventa virale Come innescare processi di trasformazione profonda che abbiano anche la “viralità” necessaria per diffondersi a macchia d’olio e attecchire rapidamente? Ce lo siamo chiest* spesso, con le studentesse e gli studenti del corso di Ecological Humanities: Esperimenti di cultura rigenerativa alla Scuola Superiore di Catania. Laddove […]

Read more "TI AMO ANCORA"

Dispositivi anti-lamentela, o da dove cominciare a costruire una nuova narrazione collettiva

In Italia, esiste uno sport ancora più praticato del calcio o dell’opinionismo televisivo: è la lamentela. Se esistessero dei campionati nazionali di lamentela per regione, la Sicilia si piazzerebbe puntualmente ai primi posti. Possibile che non abbiamo altre storie da raccontarci? In fondo, noi siamo le storie che di noi stessi ci raccontiamo. Da dove cominciamo a creare una narrativa diversa che seppellisca la lamentela totale con forme di ostinato ottimismo?

Read more "Dispositivi anti-lamentela, o da dove cominciare a costruire una nuova narrazione collettiva"

Memorie californiane: coltivando relazioni a Dover Street Edible Park

Se non avessi coltivato quell’orto, probabilmente sarei stato uno dei tanti abitanti di passaggio nel quartiere, uno dei tanti ex-inquilini sconosciuti di cui ancora arrivava la posta. Dover St. Edible Garden mi regalò, oltre ad abbondanti raccolti e nuove consapevolezze, un senso di appartenenza a un luogo e a una comunità

Read more "Memorie californiane: coltivando relazioni a Dover Street Edible Park"

Lo strano viaggio di un multipotenziale

‌Di recente ho scoperto un aggettivo che mi racconta abbastanza bene: multipotenziale. La mia multiplicità di passioni e interessi è strettamente legata a un’altra caratteristica fondamentale del mio essere: la capacità è la volontà di cambiare e stimolare cambiamenti. ‌A scuola andavo bene, ma non perché eccellessi nelle singole materie; anzi, andare troppo nel dettaglio […]

Read more "Lo strano viaggio di un multipotenziale"

Rasoterra

Sono più di due anni che non lascio l’isola su cui vivo. Mi sono detto che sto bene qui, che sto bene così. Che non voglio più demandare il mio benessere al luogo che abito. E in effetti è così. Ma l’attesa di questo viaggio non scelto, non programmato, ma domandato, e questa infantile eccitazione […]

Read more "Rasoterra"